INCIDENTE NELLA CORSA DEDICATA AI 90 ANNI DELLA STCC

8 dicembre 2017
Sono al CTO di Torino i guidatori Walter Lagorio e Franco Ferrero. In corsa è morto il cavallo Terence Effe.

In quella che doveva essere una giornata di festeggiamenti all’ippodromo di Vinovo si sono vissuti attimi di trepidazione ed ansia per la caduta del cavallo Terence Effe, guidato da Walter Lagorio, caduta che ha coinvolto anche altri cavalli ed altri driver.

Proprio nella corsa intitolata ai 90 anni della Società Torinese Corse Cavalli, la finale della Maratonina d’Inverno, all’uscita della prima curva il cavallo Terence Effe sbandava vistosamente, cadendo e provocando così l’incidente con alcuni cavalli provenienti dal fondo del gruppo.
Finivano a terra Walter Lagorio, Franco Ferrero ed anche Santo Mollo era bravo a tenere a bada il grande sbandamento della cavalla Terra del Rio.
La corsa veniva immediatamente sospesa per permettere i soccorsi dei due driver a terra e per recuperare i cavalli in libertà.
Per il cavallo Terence Effe non c’era nulla da fare. Al momento non è certo se sia deceduto per un aneurisma o un problema fisico patito prima della caduta o per i postumi della stessa e per i traumi subiti dopo il passaggio degli altri concorrenti.
Le due ambulanze presenti all’ippodromo, dopo l’intervento del medico di servizio, si sono dirette all’ospedale CTO con i guidatori Walter Lagorio e Franco Ferrero le cui condizioni non destano preoccupazioni gravi.
Dal pronto soccorso arrivano queste notizie: Lagorio ha subito un trauma ad una gamba con sospetta frattura composta del perone e interessamento del ginocchio. Per Franco Ferrero forte contusione al torace con la rottura di alcune costole. Sono entrambi attualmente sotto osservazione al CTO.

Per puro dovere di cronaca la Maratonina d’Inverno veniva ripetuta dopo l’ultima corsa in programma con la partenza soltanto più di 7 cavalli ed il ritiro di coloro che erano stati coinvolti nella caduta. E a vincere la corsa intitolata ai 90 anni della S.T.C.C. è stato Santo Mollo con la sua Terra del Rio.

Il previsto brindisi in pista e i vari festeggiamenti dedicati al pubblico e agli addetti ai lavori per l’importante ricorrenza sono stati doverosamente annullati e la giornata di corse all’ippodromo di Vinovo, come succede sempre in questi casi, è continuata in un’atmosfera di attesa per le notizie che sono via via giunte dal centro traumatologico torinese.

Silvano Ferraris
Ufficio Stampa HippoGroup Torinese

Condividi:

Ippica by BetFlag