DANIELA NOBILI, DI NUOVO IN PISTA

9 maggio 2018
Sono passati esattamente cinque anni dal tragico incidente in pista all’ippodromo di Albenga nel giugno 2013 che l’ha costretta a diversi interventi chirurgici e in seguito a tanta fisioterapia, per le fratture riportate ad una gamba e una spalla.
Daniela Nobili, la “Queen” come soprannominata, aveva dovuto per forza di cose appendere la licenza al chiodo. Ma quando per anni si è corso ad alti livelli, in tutta Italia, dire basta è sempre difficile.
“Era già da tempo che pensavo di tornare in pista, guardare le corse dallo steccato non è la stessa cosa” queste le sue parole al telefono “Negli ultimi anni avevo anche pensato di vendere tutto, non avevo più stimoli. Quest’anno in particolare sono stata sull’orlo di salutare tutti e cercare qualcosa da fare altrove, magari in Francia. Poi come si sa, quando il destino si mette di mezzo è molto bravo. L’altro giorno su Facebook ho letto lo sfogo di Edy Moni, che non trovava un’amazzone per la corsa di sabato a Montecatini. Mi si è accesa immediatamente la lampadina. Così l’ho subito chiamato, dicendogli che se voleva il cavallo l’avrei guidato io. Inutile dire il suo stupore. “
Come ti senti al pensiero di ritornare alle guide dopo tutto questo tempo.
“Sono molto emozionata, come giusto che sia, sento nuovamente addosso quella adrenalina che mi mancava da troppo tempo. Per il dopo non so ancora, tutto dipenderà da come mi troverò, sai non è detto che tutto sia come prima, magari un po’ di timore potrebbe anche esserci, e credo che forse sarebbe naturale, però la voglia è tanta, le corse sono la mia vita, lo sono state per tanti anni, e mi piacerebbe che tornassero ad occupare il loro posto nella mia vita. “
Daniela sarà al via sabato all’ippodromo di Montecatini alla quarta corsa del pomeriggio, in sulky a Still Nash, con il numero 1 in una corsa di nove partecipanti, e siamo certi che oltre il tifo di tutta l’Italia che trotta, avrà in particolare come maggiori sostenitrici, le sue colleghe di corsa.
Bentornata Queen.

eb

Condividi:

Ippica by BetFlag